Category Archives: digital generation

Tralasciando tutti i commenti positivi e negativi che si scatenano dopo una presentazione della Apple e superando gli schieramenti tra Windows e Mac, mi sono domandato a cosa serve l’iPad e per quale motivo è stato commercializzato. La risposta è molto semplice: l’iPad vuole ridurre ulteriormente il digital divide facilitando le persone ad accedere nel mondo digitale in modo più semplice ed immediato. Ovviamente Apple ha come obiettivo quello di aumentare i suoi profitti ma sta comunque offrendo un apparato che sta in mezzo tra uno smartphone e un personal computer. L’iPad consente di navigare su internet, di leggere la posta, guardare foto, video e di giocare. Tutto questo senza utilizzare necessariamente una tastiera ed un mouse. In effetti come molti dicono non è una rivoluzione tecnologica ma è una rivoluzione della cultura digitale. Non è un prodotto tecnologico rivoluzionario, al contrario è una semplificazione tecnologica per consentire un utilizzo intuitivo…

Read more

Liquida, società del Gruppo Banzai, ha acquistato Blogbabel. Le due realtà hanno come obiettivo quello di aggregare pensieri, parole, foto, video e quantaltro arrivi dalla Blogosfera italiana. Gaetano Anzisi Blog

Ainio a casa Wired Originally uploaded by riccardo luna. “Il web funziona perché è sparito dall’orizzonte. Era misterioso e ora è familiare come il telefono o la rete autostradale”.Il Grande Capo (Paolo Ainio) di Banzai S.p.A. è stato intervistato dalla redazione di Wired Italia e trovate il pezzo sul numero di settembre di Wired Italia. Per chi non lo sapesse: siamo in missione per conto del Web Gaetano Anzisi Blog

Questa mattina con gli occhi gonfi dal sonno mentre prendevo il caffè sento una notizia altisonante alla radio: “entro il 2009 i tre atenei romani saranno digitalizzati,entro il 2012 gli atenei di tutta Italia“ La notizia continuava facendo ascoltare un intervista al Ministro Brunetta il quale dichiarava che le tre università di Roma avranno il wifi, i curricula online degli studenti (aggiungendo che i genitori possono vedere l’andamento dei propri figli), saranno aboliti i telefoni analogici, ci saranno le biblioteche online ma soprattutto gli studenti non dovranno più fare la fila all’università. Credo che hanno tagliato l’intervista mentre il Ministro Brunetta stava parlando del teletrasporto che a quanto pare sarà invece disponibile in una prima fase solo per i docenti ma in seguito anche gli studenti potranno usufruirne. Il comandante Kirk ha promesso personalmente al Cavaliere che regalerà un teletrasporto personale che da Arcore lo catapulterà direttamente a Palazzo Chigi.…

Read more

Ho appena installato iBlogger una app per iPhone che consente di gestire il proprio blog tramite il terminale Apple. Ha tutte le funzioni oltre alla possibilita’ di aggiungere la posizione tramite il GPS. Mobile Blogging from here. Gaetano Anzisi Blog

Per maggiori info vedete il sito Connect2earth promosso dal WWF e powerd by Nokia Gaetano Anzisi Blog

In un articolo del Corriere della Sera offline di oggi a pagina 33 si parla dell’investimento di 12,5 milioni di euro di Quantica SGR nel settore biotech e nel settore web. La società web che ha ricevuto 4,3 milioni di euro è la start-up Banzai S.p.A.. In particolare il capitale investito permetterà al Gruppo Internet, fondato da Paolo Ainio e Andrea Di Camillo, di sviluppare ed esportare all’estero due dei suoi progetti: il social serach engine Yourank ed il blog aggregator Liquida. Sono passati circa 10 siamo passati nella bolla del 2001 ma forse finalmente Internet inzia ad essere riconosciuto anche in Italia come un settore industriale pari agli altri. Bavo Paolo e tutto il Gruppo Banzai!!! Gaetano Anzisi Blog

Ma.gnolia, la web company che offriva il servizio di social bookmarking, è offiline da qualche giorno e probabilemente non potrà più offrire il servizio ai suoi utenti. Infatti ha perso tutti i dati degli utenti cioè tutti i preferiti salvati e condivisi dagli utenti su Internet e non è stato possibile recuperarli. Sul sito si trova infatti un messaggio di testo ed un video dove Larry Halff il fondatore di Ma.gnolia spiega imbarazzato cosa è successo. A quanto pare l’intera infrastruttura tecnologica era sotto dimensionata e aveva due mini mac che facevano il backup. Saranno contenti quelli di Delicius che non avranno più un importante concorrente su Internet. Gaetano Anzisi Blog

A Bologna il jazzista Teo Ciavarella ha suonato con la sua band utilizzando un Apple Iphone… Gaetano Anzisi Blog

10/18