CrowdSourcing

17 Luglio 2006 By gaetanoanzisi

“Migliaia di collaboratori, nessuno stipendio”, per metterla come piace alle aziende. Vetrina globale e inedita per il proprio talento, secondo l’ottimismo della volontà della forza lavoro. Il crowdsourcing è il sogno realizzato dell'”intelligenza collettiva” e l’incubo in carne e ossa dei sindacati. Sintesi di crowd (folla) e outsourcing (la pratica di affidare all’esterno alcune attività) si realizza “quando una compagnia chiede a una comunità indistinta di svolgere per suo conto un compito prima affidato ai propri dipendenti”, secondo il fortunato conio di un giornalista di Wired.
Leggi tutto
Sono un caso vivente della tipologia di nuova figura professionale presentata nell’articolo di Repubblica, sezione Tencologia&Scienze. Se volte vi autorizzo a fare esperimenti su di me…