Gaetano Anzisi

Adobe Air

L’oggetto di seguito è solo un esempio di come è stato utilizzato Adobe Air. Basato su tecnologia Flash e Flex permette lo sviluppo di applicazioni con interfacce accattivanti ed estremamente user friendly. Ad esempio Scrapblog vi permette di creare un vostro spazio web utilizzando un editor completamente drag ‘n drop dove poter caricare foto, video, testo, musica etc. Inoltre con Adobe Air sono state sviluppate applicazioni desktop tipo i gadget per Mac o Vista per consultare web services direttamente dal vostro desktop. La galleria delle applicazioni è ricca di soluzioni utili e divertenti come un finestra per consultare foto su flickr con effetti di dissolvenza, un super player dei video di aol, un applicazione per consultare i titoli in borsa, e tanto altro. Da vedere la modalità di fruizione di questi servizi.

Emozioni Apple

Sto leggendo il libro ‘Emozioni Apple‘ di Antonio Dini e sono rimasto estremamente affascinato dal capitolo relativo alla storia delle campagna pubblicitarie negli anni. Non sapevo che tutte le campagna sono state curate dalla TBWA compresa quella storica del 1984 che è un omaggio all’omonimo romanzo di George Orwell. Su Youtube è possibile trovare numerosi video che ripercorrono la storia di queste campagne uno dei più belli è quello relativo al periodo 1997-2001 che coincide con il ritorno di Steve Jobs nell’azienda e della sua ripresa dopo un decennio di declino. L’ultima campagna Get a Mac è una parodia meravigliosa che rappresenta lo storico scontro tra un pc e un mac rappresentato da due attori che assomigliano vagamente a Bill Gates e Steve Jobs. Anche se Guglielmo Cancelli (alias Bill Gates) non è stato molto contento della sua parodia (e dell’utente tipo di Microsoft WindowsVista) la campagna ha vinto numerosi premi. Compratevi un Mac, costa di più di un pc è vero, ma non spenderete tempo e soldi per aggiornarlo, formattarlo, proteggerlo dai virus. Invecchierà tecnologicamente, questo si, e sarete costretti a sostituirlo. Lo metterete dentro un armadio e se per caso dopo anni lo ritroverete abbandonato e impolverato, basterà premere il bottone e lui si accenderà

Balthaser Studios 1998

Questo sito realizzato nel 1998 da Balthaser Studios di Los Angles mi fece innamorare del Web facendomi comprendere veramente dove stava andando Internet e cosa si poteva fare con questo ex ‘Nuovo Media‘. Quello che non sapevo era che l’Italia avrebbe preso come al solito una strada diversa. Questa presentazione in flash è stupenda anche se ha 10 anni e fa traspirare tutto l’entusiasmo che c’era nel settore Web in quegli anni. Doveva ancora arrivare la stangata della New Economy…

Balthaser Studios 1998

Fring me

Fringe meSulla spalla destra del blog sotto la voce ‘Widget & Gadget’ troverete un pupazzetto verde e vicino al pupazzetto verde un fumetto. Ebbene se sono connesso tramite il mio cellulare potete scrivermi un messaggio immediato e io potrò rispondervi.
A che serve?
Non lo so ma vedetela così potete mandarmi un messaggio immediato gratis! Ma ricordate devo essere collegato quindi solo se leggete sotto al pupazzetto verde ‘I’m onlne’ potrete scrivermi…Fring me è un servizio che permette di installare sul proprio telefono cellulare un’applicazione che consente di utilizzare live messenger, skype, gtalk e servizi di Voip. Funziona e alla grande ma attenzione vi serve un cellulare con connessione wi-fi altrimenti le bollette tramite connessioni gprs o umts vi faranno arrivare bollette salate. Del resto siamo in Italia!