Gaetano Anzisi

Android e G1 Mobile by Google

E’ guerra aperta Mamma Google dopo essersi presa il Web ora vuole anche il mondo Mobile. E lo fa in pompa magna, infatti dal 31 ottobre è in commercio negli USA, con la Telco T-Mobile, il G1. E’ uno smartphone della HTC con un innovativo sistema operativo: si chiama Android e tanto per iniziare è Open Source! Insomma sia Nokia con il suo Symbian, Microsoft con Window Mobile che la Apple con Osx mobile per l’iPhone dovranno fare i conti con una paiattaforma mobile all’avanguardia, modulare e flessibile che oltre ad aver ereditato tutti i servizi web di Google in versione mobile (Calendario, documenti, mappe, gtalk) ha già tante applicazioni da scaricare dal suo Android Market.

Blog il meglio della rete + il peggio della tv

Avevo già segnalato un programma molto interessante su RAI4 il nuovo canale digitale di Mamma Rai: si chiama Blog ed una una sorta di Blob del web da guardare comodamente seduti sul proprio divano davanti alla TV. E’ un esperimento interessante e si fa guardare. Su sito Blog4you è possibile caricare o segnalare video che saranno poi selezionati dalla redazione per le puntate che sono trasmesse ogni sera alle 19.30 circa. Di seguito la puntata di ieri sera, merita il tizio che suona The Final Countdown dei mitici Europe.

Facebook ed i compagni di scuola

Dopo l’impennata in Italia del 700% di Facebook ho trovato tanti compagni di classe del liceo che non sentivovedevo da tanto tempo. Adesso sta per arrivare il giorno fatidico: un incontro dopo circa 15 anni e sono terrorizzato. Maledetti social network!!! E se sono diventato come Fabris di “Compagni di Scuola” di Carlo Verdone?

iPhone 3G sbloccato

Ebbene l’ho fatto, non solo ho comprato un iPhone 3G da 16 giga bianco ma l’ho anche sbloccato installando Cydia e Installer. Detto questo vorrei sfatare la leggenda metropolitana di tutte quelle funzionalità che l’iPhone non possiede e che invece non sono semplicemente state rilascite ufficialmente dalla Apple:

Non continuo perchè la lista è veramente lunga. L’impatto che ho avuto dopo l’acquisto del ‘melafonino’ nelle successive 48 ore è stato deludente. Infatti lo strepitoso Nokia E51 che utilizzavo da circa 1 anno con sistema operativo Symbian S60 3rd Edition era nettamente superiore per funzionalità e possibilità di personalizzazione. Ero quasi deluso vista la spesa fatta per l’acquisto dell’iPhone 3G. Pensavo fosse vermante un gadget di moda molto di impatto ma con poche funzionalità. Ma dopo averlo sbloccato e aver quindi installato Cydia e Installer si è aperto un mondo praticamente infinito di applicazioni, funzionalità e personalizzazioni che hanno reso questo apparato da 16 giga una piattaforma multimediale con dentro musica, film, messagistica, browsing web e giochi.

Lago e il design di arredamento 2.0

Gian Angelo Geminiani ha segnalato sul gruppo Web Project Managers Italia presente su Linkedin, l’iniziativa di presentazione e dialogo 2.0 di un’azienda di arredamento e design del nord Italia. L’azienda si chiama Lago ed oltre ad offrire prodotti per la casa stupendi (adoro il letto fluttuante) ha deciso di adottare molte tecniche di dialogo e presentazione di se verso il pubblico tipiche del web degli ultimi anni. Ma non solo ha utilizato il web dell’ultima generazione anche per interagire verso fornitori e partnets. Lago dessign ha quindi paerto un corporate blog e poi dei blog tematici, ha creato un profilo su facbook e condiviso foto e video su varie paiattaforme web (Flickr e Blip). Infine lato enterprise ha iniziato ad adottare non solo una piattaforma wiki ed una di knwoledge managment(Zoho Project) ma anche una comunità dedicata ai rivenditori. Insomma complimenti a Lago, alla sua pertura e capacità di innovazione che in Italia continua ad essere completamente assente.

Lago e il design di arredamento 2.0

Gian Angelo Geminiani ha segnalato sul gruppo Web Project Managers Italia presente su Linkedin, l’iniziativa di presentazione e dialogo 2.0 di un’azienda di arredamento e design del nord Italia. L’azienda si chiama Lago ed oltre ad offrire prodotti per la casa stupendi (adoro il letto fluttuante) ha deciso di adottare molte tecniche di dialogo e presentazione di se verso il pubblico tipiche del web degli ultimi anni. Ma non solo ha utilizato il web dell’ultima generazione anche per interagire verso fornitori e partnets. Lago dessign ha quindi paerto un corporate blog e poi dei blog tematici, ha creato un profilo su facbook e condiviso foto e video su varie paiattaforme web (Flickr e Blip). Infine lato enterprise ha iniziato ad adottare non solo una piattaforma wiki ed una di knwoledge managment(Zoho Project) ma anche una comunità dedicata ai rivenditori. Insomma complimenti a Lago, alla sua pertura e capacità di innovazione che in Italia continua ad essere completamente assente.