Gaetano Anzisi

Fred Figglehorn – star su Youtube

Questa mi mancava, devo ammetterlo: Fred è una star negli Stati Uniti grazie alle sue performance su Youtube. Ha una vocina stridula e  un pò inquietante. E’ diventato talmente famoso che stanno per girare un film con lui come protagonista! Fred è un personaggio di fantasia inventato e interpretato dal 16enne Lucas Cruikshan che oramai partecipa a serate Tv e comparsate varie. L’enfant prodige ha creato un piccolo impero con tanto di sito dove comprare t-shirt, pupazzetti e tanto altro

Facebook Lite

Per ora solo per alcuni beta tester è disponibile una versione ‘fat-free‘ di Facebook: si chiama Facebook Lite e potete trovarla al seguente indirizzo http://lite.facebook.com/. Per potervi accedere e provarla in anteprima dovete prima modificare dalle vostre impostazioni la lingua da ‘italiano’ a ‘english uk’. Mark Zuckerberg sembra essersi ispirato a Twitter per la sua semplicità e immediatezza di utilizzo. Chissà se diventerà la nuova interfaccia di Facebook oppure un’opzione delle impostazioni.

Paolo Ainio (Mr Banzai) a casa Wired

Ainio a casa Wired Originally uploaded by riccardo luna.

“Il web funziona perché è sparito dall’orizzonte. Era misterioso e ora è familiare come il telefono o la rete autostradale”.
Il Grande Capo (Paolo Ainio) di Banzai S.p.A. è stato intervistato dalla redazione di Wired Italia e trovate il pezzo sul numero di settembre di Wired Italia. Per chi non lo sapesse:

siamo in missione per conto del Web

Google Wave

Ho appena visto il video di presentazione. Credo sia qualcosa che vada oltre il web attuale. Oltre Facebook, Linkedin, Flickr e gli altri social media della (vecchia) generazione 2.0.

“A wave is equal parts conversation and document. People can communicate and work together with richly formatted text, photos, videos, maps, and more.
A wave is shared. Any participant can reply anywhere in the message, edit the content and add participants at any point in the process. Then playback lets anyone rewind the wave to see who said what and when.
A wave is live. With live transmission as you type, participants on a wave can have faster conversations, see edits and interact with extensions in real-time”.

 Il video di presentazione di tutte le funzionalità è lungo ma è strabiliante.

Il fondo Quantica investe 4,3 milioni di euro per finanziare il Gruppo Banzai di Paolo Ainio

In un articolo del Corriere della Sera offline di oggi a pagina 33 si parla dell’investimento di 12,5 milioni di euro di Quantica SGR nel settore biotech e nel settore web. La società web che ha ricevuto 4,3 milioni di euro è la start-up Banzai S.p.A.. In particolare il capitale investito permetterà al Gruppo Internet, fondato da Paolo Ainio e Andrea Di Camillo, di sviluppare ed esportare all’estero due dei suoi progetti: il social serach engine Yourank ed il blog aggregator Liquida.

Sono passati circa 10 siamo passati nella bolla del 2001 ma forse finalmente Internet inzia ad essere riconosciuto anche in Italia come un settore industriale pari agli altri.

Bavo Paolo e tutto il Gruppo Banzai!!!

Ma.gnolia is out of order

Ma.gnolia, la web company che offriva il servizio di social bookmarking, è offiline da qualche giorno e probabilemente non potrà più offrire il servizio ai suoi utenti. Infatti ha perso tutti i dati degli utenti cioè tutti i preferiti salvati e condivisi dagli utenti su Internet e non è stato possibile recuperarli. Sul sito si trova infatti un messaggio di testo ed un video dove Larry Halff il fondatore di Ma.gnolia spiega imbarazzato cosa è successo. A quanto pare l’intera infrastruttura tecnologica era sotto dimensionata e aveva due mini mac che facevano il backup. Saranno contenti quelli di Delicius che non avranno più un importante concorrente su Internet.

Barack Obama 2009

Un evento multi-mediatico unico che passerà sicuramente alla storia. Ieri ho visto la diretta dal mio iPhone ma era possibile seguirla in TV, alla radio e sulla Rete. Più che l’insediamento di un nuovo presidente mi è sembrato l’avvento del Salvatore, quello che cambierà le sorti degli americani e del mondo…Comunque è bello, affascinante, con una voce calda e suadente, ha una bella moglie e delle belle figlie. E poi ha profili ovunque su Internet (quasi più di me!) da facebook a flickr, da linkedin a myspace solo per citarne alcuni. Se volete sul suo sito potete scaricare delle suonerie per il telefono e vi assicuro che non sono ‘trash’ ma ben fatte così come la sua presenza sulla Rete. Vi immaginate il sito del nostro presidente della Repubblica Napolitano o del premier Berlusconi? Mi astengo dai commenti al riguardo e concludo consigliandovi una lettura sul nostro amico Barack.

Barack Obama quando eri piccolo dormiva nel tuo armadio per controllare che non ci fossero mostri.

Barack Obama ha incespicato durante il giuramento perchè si è emozionato al pensiero che lo stavi vedendo in tv.

Barack Obama ti ha telefonato per chiederti com’era andato, subito dopo il discorso di insediamento.

Barack Obama ha finto di avere un amico immaginario giusto per farlo diventare amico del tuo.