Gaetano Anzisi

Air Video: fare streaming video via wifi da un Computer ad un iPhone

Volete vedere un film che avete sul vostro hard disk del computer sul vostro dispositivo iPhone? Oppure volete vederlo sul vostro televisore? potete farlo in tanti modi: collegando direttamente il pc alla tv lcd, trasferendo il film su un supporto esterno (cddvd oppure, pen drive) ma oltre ai numerosi passaggi servono cavi, lettori dvd ecc.
In alternativa potete fare tutto senza fili. Infatti il vostro pc può diventare un server streaming e il vostro iPhone un lettore senza bisogno di cavi o lettori appositi. Ecco cosa vi serve:

  • Un personal computer (windows o mac) con connessione wifi
  • Un iPhone con firmware 3.0
  • Una router wifi che supporti il protocollo UPnP

Se disponete di questi supporti dovrete installare i seguenti software:

Una volta installati non dovrete far altro che:

  1. lanciare il software Aira Video Server dal vostro computer e decidere cosa può essere condiviso (l’intero hard disk, singoli file o cartelle) in streaming via wifi
  2. verificare che il router wifi abbia il protocollo UPnP attivo
  3. lanciare l’applicazione Air Video sul vostro iPhone e collegarvi al vostro computer
  4. scegliete il video e godetevi la visione!

La qualità è davvero ottima, non ci sono rallentamenti ma vi consiglio di collegare il vostro iPhone al televisiore di casa per potervi gustare al meglio il film. Per farlo avrete bisogno di un Cavo AV composito che potrete acquistare originale Apple sullo Store oppure ad un prezzo più conveniente con una delle tante aziende che offrono accessori.

Android e G1 Mobile by Google

E’ guerra aperta Mamma Google dopo essersi presa il Web ora vuole anche il mondo Mobile. E lo fa in pompa magna, infatti dal 31 ottobre è in commercio negli USA, con la Telco T-Mobile, il G1. E’ uno smartphone della HTC con un innovativo sistema operativo: si chiama Android e tanto per iniziare è Open Source! Insomma sia Nokia con il suo Symbian, Microsoft con Window Mobile che la Apple con Osx mobile per l’iPhone dovranno fare i conti con una paiattaforma mobile all’avanguardia, modulare e flessibile che oltre ad aver ereditato tutti i servizi web di Google in versione mobile (Calendario, documenti, mappe, gtalk) ha già tante applicazioni da scaricare dal suo Android Market.

Molto rumore per nulla: la saga dell’iPhone e dei cravattari Tim e Voda

Acquistare un iPhone sembrava un impresa eroica per pochi uomini scelti. Prima dell’11 luglio se ti recavi in un negozio TIM o Vodafone si narravano leggende, si facevano prenotazioni su pezzi di carta…Venerdì sono passato in un negozio Vodafone sulla Tiburtina ed ho acquistato un “melafonino” in 3 minuti…Ieri in centro a via del corso nel negozio TIM la vetrina era piena di “melafonini” bastava entrare e pagare!

Insomma molto rumore per nulla.

Si è creata una specie ricerca compulsiva per garantirsi un iPhone…Volete sapere com’è? E’ uguale al versione americana, è più leggero ha la scocca posteriore in plastica, funziona con qualsiasi SIM, ha un sistema di localizzazione GPS+WIFI+GSM molto preciso, è troppo legato ad iTunes per le impostazioni e le modifiche, mi piace il fatto che è stato ‘aperto’ agli sviluppatori e quindi ora è possibile scaricare (libere o a pagamento) varie utilities. Non so molto di più anche perché non è mio e l’ho potuto toccare poco 🙂

Noverca: voip per cellulari

Finalmente ho sentito in questi giorni alla radio lo spot che promuove il servizio voip per telefoni cellulari dotati di connessione wi-fi. Noverca è un partner Nokia ma il servizio può essere applicato a numerosi telefoni cellulari di recente produzione che siano dotati preferibilmente di tecnologia wi-fi. Tramite questo servizio è infatti possibile effettuare telefonate voip (cioè collegandosi tramite il wi-fi ad internet) senza usare la rete gsm! Non solo, le tariffe sono incredibilmente inferiori a quelle gsm di wind, tim, vodafone e 3. Diciamo che una delle offerte Noverca prevede una tariffa di 0,016 centesimi al minuto con tariffazione al secondo. Inoltre è possibile disporre di un numero fisso da associare al servizio. In pratica un telefono cellulare dotato di wi-fi può diventare sia un telefono mobile che fisso. E’ possibile attivare nella propria abitazione una ADSL flat, collegare un hot spot wi-fi e tramite un telefono cellulare con wi-fi ed un contratto Noverca (15 euro l’anno) avere un numero mobile (wind, tim, vodafone, 3, poste) e un numero fisso. Quando si esce da casa e quindi dalla copertuta wi-fi il telefono si scollega dal servizio Noverca e quindi non si è reperibili sul fisso. Se si dispone di tanti soldi da buttare è possibile collegarsi a Noverca in giro per la città ma in modalità UMTS (visto che la copertura wi-fi è quasi inesistente).
Ho provato il servizio sul mio nokia E51 e funziona benissimo. Ho caricato 5 euro ed ho fatto un numero spropositato di telefonate che non è possibile fare con le tariffe degli operatori mobili.

Fring me

Fringe meSulla spalla destra del blog sotto la voce ‘Widget & Gadget’ troverete un pupazzetto verde e vicino al pupazzetto verde un fumetto. Ebbene se sono connesso tramite il mio cellulare potete scrivermi un messaggio immediato e io potrò rispondervi.
A che serve?
Non lo so ma vedetela così potete mandarmi un messaggio immediato gratis! Ma ricordate devo essere collegato quindi solo se leggete sotto al pupazzetto verde ‘I’m onlne’ potrete scrivermi…Fring me è un servizio che permette di installare sul proprio telefono cellulare un’applicazione che consente di utilizzare live messenger, skype, gtalk e servizi di Voip. Funziona e alla grande ma attenzione vi serve un cellulare con connessione wi-fi altrimenti le bollette tramite connessioni gprs o umts vi faranno arrivare bollette salate. Del resto siamo in Italia!